Immagine

XVI Rassegna di Archeologia #perunmuseodellacittà

Sono tanti e diversi gli strumenti di divulgazione praticati dall'ecomuseo dei Lazzaretti Veneziani per la valorizzazione del territorio, per il prosieguo della ricerca e per l'incontro partecipato con la cittadinanza. La Rassegna di Archeologia è uno dei più longevi e importanti, e nel 2021 compie trent'anni toccando il centinaio di incontri proposti!

Quest'anno la Rassegna giunge infatti alla sua XVI edizione, organizzata dal 1991 con cadenza biennale dall'Archeoclub d'Italia Sede di Venezia ospite della Fondazione Querini Stampalia e in collaborazione con gli organi territoriali del Ministero della Cultura (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Venezia e Laguna e Direzione regionale Musei Veneto).
Una Rassegna nata con l'obiettivo di far conoscere le principali scoperte archeologiche del Triveneto e dell'Alto Adriatico, che quest'anno proseguirà nell'interrogarsi sul fondamentale ruolo territoriale del Museo della Città, argomento sostenuto dal 2015 con il progetto ecomuseale dei Lazzaretti Veneziani nella prospettiva del Museo Archeologico Nazionale della Laguna di Venezia istituito nell'isola del Lazzaretto Vecchio, per raccontare l'evoluzione di Venezia (prospettiva unitaria che gli account social @lazzarettiveneziani sostengono tramite la firma-hashtag #lazzarettiveneziani #isolebenecomune #perunmuseodellacittà). 

La XVI Rassegna di Archeologia prevede quattro incontri (16 e 23 novembre, 3 e 14 dicembre), presso la Fondazione Querini Stampalia e nell'ambito dei webinar nazionali dell'Archeoclub d'Italia per il suo cinquantenario.
Negli incontri sarà fatto il nuovo punto della situazione sul progetto del Lazzaretto Vecchio, riattivato grazie anche alle migliaia di visitatori accorsi nelle aperture straordinarie di questi ultimi anni; sarà raccontata l'importanza archeologica dell'isola della Cura, esplorata sul campo con un'escursione soldout del festival Civiltà sull'Acqua; e saranno presentati gli esempi italiani dei Musei della Città di Milano, Genova e Bologna.