Eventi 2024

Contenuto

Con il passare del tempo, la valorizzazione dei tanti luoghi e argomenti dell'Ecomuseo, grazie alla splendida risposta di una comunità sempre più vasta, ha portato alla creazione di convegni tematici e di diverse visite speciali, sull'isola del Lazzaretto Nuovo e in altre isole dell'acquapelago che costituisce la Laguna di Venezia.

Aperture straordinarie sono organizzate in occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia a giugno e delle Giornate Europee del Patrimonio a settembre.

La dimensione paesaggistica dell'Ecomuseo, Il Sentiero delle Barene, è fruibile in tre visite stagionali (a cui si aggiunge Il Sentiero delle Barene dall'Acqua, cioè il giro in kayak, che può essere prenotato durante tutta la stagione.)

Fra gli eventi ricorrenti, la stagione pubblica dei Lazzaretti Veneziani si apre e si chiude con due giornate partecipate per i soci di Ekos Club e Archeoclub di Venezia e partner. A inizio primavera la Giornata Ecologica, che dal 2000 promuove l’interesse per la conoscenza e per la tutela dell’ambiente lagunare con la pulizia delle rive e delle barene circostanti il Lazzaretto Nuovo e altre isole, raccogliendo metri cubi di reperti della “civiltà” dei consumi spiaggiati dalle acque alte invernali. A fine autunno la Giornata in Contumacia, nella domenica vicina alla Festa della Salute del 21 Novembre, ricorda la fine dell’ultima pestilenza che colpì Venezia nel 1630: l'anno che si va a chiudere è quindi raccontato con attività ad hoc accompagnate dal pranzo di specialità tradizionali tra cui la “castradina”.

Dal 2021 i progetti territoriali F'Orti e Cento Cippi raccontano in particolar modo l'isola di Sant'Erasmo e il sistema della bocca di porto di Lido; mentre il festival Civiltà sull'acqua è dedicato al tessuto diffuso dei tanti luoghi e argomenti dell'Ecomuseo.

 

EVENTI SPECIALI 2024

*Le prenotazioni sono aperte 3 settimane prima dell'evento, in caso di soldout può essere replicato la domenica.*

 

APRILE ~ Sabato 13  ~ Il Sentiero delle Barene di Primavera (la fioritura) 

MAGGIO ~ Sabato 4 ~ Il Sentiero delle Barene dall'Aria (la nidificazione) 

MAGGIO ~ Domenica 26 ~ F'Orti+Cento Cippi ~ PRENOTA LA VISITA!

GIUGNO ~ Sabato 8 ~ Il Sentiero delle Barene d'Estate (città & acqua)

GIUGNO ~ Sabato 22 e Domenica 23 ~ Giornate Europee dell'Archeologia

SETTEMBRE ~ Sabato 21 e Domenica 22 ~ Giornate Europee del Patrimonio

OTTOBRE ~ Sabato 5 ~ Il Sentiero delle Barene dall'Aria (la migrazione)

OTTOBRE ~ Sabato 19 ~ F'Orti+Cento Cippi

NOVEMBRE ~ Sabato 9 ~ Il Sentiero delle Barene d'Autunno (la sommersione)

 

Strumenti redazionali e contenuto evoluto
Immagine

CONVEGNI SCIENTIFICI

Questi gli appuntamenti organizzati negli anni:

  • 2015 Lazzaretti Veneziani in Grecia
    La politica di prevenzione della Repubblica di Venezia, la storia sanitaria e sociale, i commerci e i rapporti diplomatici che determinarono l’economia internazionale fra il XVI e il XVIII secolo. Progetto biennale di censimento e studio; con Università di Atene e Istituto Ellenico di Studi Bizantini e Postbizantini di Venezia.
  • 2013 Lazzaretti Europei
    Costituire una rete europea tra i Lazzaretti, luoghi nati nei secoli in tutto il Mediterraneo quali presidi di sanità e network di informazione; con la partecipazione di località europee sedi di antichi lazzaretti (da Dubrovnik a Marsiglia, da Milano ad Ancona).
  • 2010 Erosione costiera in siti di interesse archeologico
    L'impatto dell'opera umana e dei cambiamenti climatici a danno dei siti archeologici costieri; con la partecipazione di Soprintendenze e Università di tutta Italia.
  • 1999 Le isole e i giardini nel paesaggio della Laguna di Venezia
    I giardini nel tempo, la vegetazione lagunare, parchi urbani e archeologici, percorsi turistici, tutela delle spiagge. Convegno di studi di architettura e cultura urbana; con IUAV Istituto Universitario di Architettura di Venezia.
  • 1997 Un futuro per le antiche fortificazioni
    Fortificazioni in Laguna di Venezia, Adriatico e Mediterraneo; storia, recupero e riuso. Convegno di studi di architettura e cultura urbana; con IUAV Istituto Universitario di Architettura di Venezia.

 

Dal 2001 al 2008 il Lazzaretto Nuovo è stata la tappa finale della navigazione culturale “Sulle rotte del sale”, punto d’incontro per le tradizioni marinare alto adriatiche, accogliendo imbarcazioni storiche provenienti da sedi di antiche saline veneziane in cui la Serenissima si è rifornita nei secoli (in collaborazione con Mariegola delle Romagne di Cervia, Museo del Mare "Sergej Masera" di Pirano, Compagnia della Marineria Tradizionale "Il Nuovo Trionfo" e associazione "Vela al Terzo").

Fra il 2001 e il 2012 il Tezon Grande e la Torre Massimiliana hanno ospitato alcuni concerti dell'itinerante Festival Galuppi - I luoghi di Baldassarre, dedicato al compositore buranello fra i più significativi del Settecento italiano (concerti di Mario Brunello e Ivano Battiston, Gianfranco Grisi e Franco Giuliani, Orchestra di Fiati del Veneto, Alessio Nebiolo e Nadio Marenco, Gunther Sanin Ensemble, Coro Polifonico Amurianum).

Immagine
Didascalia

La Giornata Ecologica: da due decenni raccogliamo i rifiuti dispersi in acqua che si depositano lungo i margini, testimoni dell'inquinamento e dello sviluppo urbano (nella Venezia più recente, decretata capitale dell'overtourism dall'Organizzazione Mondiale del Turismo, è evidente l'impennata quantitativa di bottigliette da 0,50L protagoniste dell'usa e getta).